COSENZA1SPECIAL.it

 

ARRESTATO CITTADINO STRANIERO PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA E ATTI PERSECUTORI
04/01/2020
|
 

20/01/2020
Nel corso della seduta della Commissione consiliare Bilancio, ...

20/01/2020
Accogliendo l’invito dell’associazione FIDAPA BPW Italy ...

20/01/2020
GLI IMPRENDITORI DEL TURISMO: BASTA PROMESSE, SI PASSI AI ...

20/01/2020
A causa di un sinistro con colpa l’1,38% degli assicurati ...

11/01/2020
Il leader della Lega Matteo Salvini ha partecipato a Rende (CS) ad un ...

14/12/2019
Conferenza stampa del tecnico rossoblù alla vigilia di ...

07/12/2019
Conferenza stampa del tecnico rossoblù all'antivigilia di ...

28/11/2019
  Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

Nella decorsa notte, personale del Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano, a seguito di segnalazione sul 113 traeva in arresto un uomo, tale T. S. di anni 54, per i reati di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

Verso le ore 4:50 la Sala Operativa del Commissariato di P.S. riceveva alcune segnalazione sull’utenza 113 riguardanti una violenta lite in famiglia in Rossano.

Personale della Polizia di Stato giunto immediatamente sul posto udiva delle grida di aiuto provenire da uno degli appartamenti dello stabile.

Entrati nell’appartamento gli agenti trovavano un uomo che, brandendo un coltello da cucina, urlava frasi sconnesse intimidatorie, del tipo “esci fuori che vi ammazzo”, “vi faccio vedere chi comanda” all’indirizzo di moglie e figli asserragliati in un'altra stanza nell’appartamento.

L’uomo prontamente bloccato dal personale della Polizia di Stato veniva disarmato successivamente arrestato.

Dalle verifiche effettuate nell’immediatezza risulta che le condotte violente, reiterate e perduranti nel tempo, hanno procurato alle vittime gravi stati di ansia e di terrore.

In sede di querela le p.o. descrivevano un quadro familiare altamente allarmante fatto da numerosi episodi di maltrattamenti, minacce e percosse in loro danno.

Dell’avvenuto arresto veniva data notizia al Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, il quale disponeva per l’arrestato la traduzione presso la Casa Circondariale di Castrovillari.

 

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.ITy
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco