COSENZA1SPECIAL.it

 

MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, ARRESTATO
14/02/2020
|
 

03/04/2020
(Ansa) I carabinieri di Rocca Imperiale sanzionano il parroco del ...

03/04/2020
Nuova scossa davanti Crotone, magnitudo 3.8 (Ansa) Una nuova scossa ...

02/04/2020
(Ansa)  Svolta nelle indagini sull'omicidio di Francesco ...

02/04/2020
Si è svolto nei giorni scorsi un incontro in video conferenza ...

02/04/2020
Questa mattina  in municipio il sindaco Marcello Manna e ...

08/03/2020
Dichiarazioni del tecnico dei lupi Pillon, alla vigilia di ...

07/03/2020
Consapevolezza, ma anche ricerca della normalità senza ...

27/02/2020
Conferenza stampa del tecnico Pillon in vista di Venezia-Cosenza ...

27/02/2020
Nessun caso di positività al virus nel campus, ma l'Unical ha adottato ...

26/02/2020
I ricercatori del laboratorio di Chimica dell'Università della ...

Nella trascorsa nottata, personale della Polizia di Stato in servizio al Commissariato P.S. di Corigliano-Rossano ha tratto in arresto tale B.G. di anni 42 perché resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Nel particolare, verso le ore 01:45 odierne l’operatore 113, su richiesta d’intervento, inviava personale dell’Ufficio Volanti del Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano nel centro abitato di Corigliano dove, ad attenderli sul portone del condominio, avrebbero trovato una donna in compagnia dei due figli minori.

Giunti sul posto, la donna immediatamente dichiarava, al personale della Polizia di Stato che aveva  avuto un diverbio verbale con il suo ex marito, degenerato in aggressione fisica.

Raccontava altresì che da pochi giorni erano state avviate le necessarie pratiche per il divorzio e che per tali motivi il B.G., in preda all’ira, aveva distrutto alcuni mobili della camera da letto per poi lanciare alcune sedie dal balcone della loro abitazione.

Al personale operante la donna chiedeva aiuto, perché aveva paura a far rientro in casa e pertanto invitava gli stessi ad accompagnarla all’interno dell’abitazione.

Giunti alla porta d’ingresso, con molta difficoltà si riusciva ad aprirla in quanto danneggiata poco prima dall’ex marito della donna, all’interno dell’appartamento si notava da subito l’uomo sdraiato su un divano e, nonostante la presenza del personale della Polizia di Stato, iniziava ad inveire con toni alterati e minacciosi nei confronti della ex moglie.

Il personale tentava inutilmente di riportare alla calma l’uomo, ma senza risultati, tant’è che lo stesso cercava di avventarsi contro la ex moglie, immediatamente bloccato veniva riportato alla calma ed accompagnato presso gli uffici del Commissariato di P.S.

In considerazione della gravità delle azioni violente portate in essere dall’uomo, avvenute anche in presenza dei figli minori, rilevati i precedenti specifici del nominato in oggetto, sia per maltrattamenti in famiglia e/o verso fanciulli che per lesioni personali e altresì gravato da numerosi altri precedenti penali e di polizia, lo stesso veniva tratto in arresto.     

Notiziato il Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari questi disponeva che l’arrestato venisse condotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari.

   

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.ITy
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco