COSENZA1SPECIAL.it

 

Le associazioni cosentine unite contro gli atti omofobi di Longobardi
10/07/2024
|
 

13/07/2024
Anche quest’anno torna il SALGEMMA LUNGRO FESTIVAL, voluto ...

13/07/2024
Al via “We Are Belvedere”, il primo evento che mira ad ...

12/07/2024
L'amministrazione del Comune di Zumpano, guidata con passione e ...

12/07/2024
Sono state consegnate e fatte recapitare a mezzo PEC alla Presidenza ...

12/07/2024
Nella mattinata odierna il sindaco Mario Donadio e l’intera ...

09/07/2024
Cosenza Calcio, presentati i calciatori Ciervo e Pinna

02/07/2024
Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di ...

27/06/2024
Cosenza, conferenza stampa di presentazione di Mr. Alvini

26/06/2024
l CERE di Reggio Emilia ha ospitato nella mattinata di oggi la ...

14/06/2024
Conferenza di presentazione del DG Giuseppe Ursino e del DS Gennaro ...

Arci Cosenza, Arcigay Cosenza, ANPI Provincia di Cosenza “Paolo Cappello”, Gynestra, ANPI Paola, COLPO, CCAP, condannano i ripetuti atti di omofobia a Longobardi e riaffermano il loro impegno per i diritti LGBTQIA+.

Le associazioni firmatarie desiderano esprimere la loro massima solidarietà alla coppia di Longobardi, vittima di ignobili atti di omofobia, reiterati nell’arco di questi ultimi tre mesi. Letere anonime, volantini denigratori e muri di casa imbrattati nei confronti dei due giovani hanno indotto la coppia a vivere in uno stato di terrore al punto da dover limitare i propri spostamenti. Queste azioni rappresentano un grave episodio di discriminazione e odio che non può essere tollerato.

Le nostre associazioni lavorano da anni nei territori per promuovere l'uguaglianza, il rispeto e i diritti di tute le persone, indipendentemente dal loro orientamento sessuale o identità di genere. Atti come questo non solo feriscono profondamente le vittime di rete, ma minano anche i valori fondamentali di rispetto e accoglienza su cui si basa la nostra comunità.

Crediamo fermamente che solo atraverso un impegno collettivo e deciso si possa costruire una società libera da pregiudizi e discriminazioni. Proprio per questo le nostre associazioni territoriali si stanno muovendo al fine di organizzare percorsi di sensibilizzazione contro gli atti di violenza omofobica.

Inoltre, desideriamo ricordare la presenza del Centro contro le Discriminazioni LGBTQIA+ Calabria che lavora per offrire assistenza a tute le persone che subiscono atti di discriminazione. Il Centro è aperto a tutte le persone che ne abbiano bisogno e offre gratuitamente supporto e consulenza legale, psicologica, salute e benessere, orientamento al lavoro e sportello di ascolto.

Invitiamo tutti i citadini e le cittadine a unirsi a noi in questa battaglia contro l'odio e l'intolleranza. La nostra comunità deve rimanere unita e resistente di fronte a tali episodi, dimostrando che l'amore e il rispetto prevalgono sempre sull'odio. Deve mostrarsi determinata e decisa nel raggiungimento del pieno rispetto dei diritti civili, sociali e umani.

Continueremo a vigilare e a lavorare affinché nessuna persona possa sentirsi sola di fronte alla violenza e alla discriminazione.

Firmano il comunicato:

Arci Cosenza Arcigay Cosenza

ANPI Provincia di Cosenza “Paolo Cappello” Gynestra (Longobardi)

ANPI Paola “Natale Uva e Santo Cozzi” COLPO (Paola)

CCAP (San Lucido) Sustaria (Lago)

Collettiva Medusa (Unical-Cosenza) La Base Cosenza

I Ragazzi di Scarcelli (Fuscaldo) FGC Cosenza

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco