COSENZA1SPECIAL.it

 

EVADE DAI DOMICILIARI PER BUTTARE LA SPAZZATURA, ARRESTATO DAI CARABINIERI
10/07/2019
|
 

12/07/2020
In Calabria ad oggi sono stati effettuati 103.000 tamponi. Le ...

12/07/2020
Il PSI di San Giovanni in fiore accoglie e fa suo l’appello di ...

12/07/2020
Il Comune di Roccella Jonica, con riferimento allo sbarco di ...

12/07/2020
(Ansa)  Numerosi cittadini di Amantea stanno ancora protestando ...

09/07/2020
Press conference of the rossoblu coach Roberto Occhiuzzi, on the eve ...

02/07/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

25/06/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

20/06/2020
Questa le prime dichiarazioni del neo tecnico rossoblù Roberto ...

I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro nella giornata di ieri hanno tratto in arresto un uomo 60anni per il reato di evasione dalla misura cautelare degli arresti domiciliari.

 I fatti raccontano che durante un normale controllo dei soggetti sottoposti a misure personali restrittive nella popolosa frazione di Schiavonea, i militari della Sezione Radiomobile di Corigliano arrivassero davanti l’abitazione di F.R., 60enne del posto e sottoposto dal maggio scorso alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio e suonassero ripetutamente al campanello senza, però, ottenere alcuna risposta. Rintracciata la moglie dell’uomo, questa affermava che probabilmente il marito, per il forte caldo, si stesse facendo una doccia e non sentisse il campanello.

I militari non credendo alla versione della donna, compivano un giro perlustrativo nei dintorni dell’abitazione ed incrociavano, poco dopo, l’uomo in pubblica via che con tranquillità tornava con in mano un bidone vuoto dell’immondizia, che lo stesso affermava aver appena svuotato.

I Carabinieri appuravano che lo stesso non aveva alcuna autorizzazione dell’A.G. per portarsi fuori dal proprio domicilio e per questo lo accompagnavano in caserma.

Per quanto sopra descritto e d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, coordinata dal Dott. Eugenio Facciolla, F.R. veniva tratto in arresto per il reato di evasione e risottoposto alla medesima misura cautelare detentiva in attesa del processo nelle aule del Tribunale di Castrovillari.

 

 

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco