COSENZA1SPECIAL.it

 

Terranova da Sibari adotta misure di prevenzione contro il Coronavirus
10/03/2020
|
 

01/10/2020
Nella serata di ieri, personale della Polizia di Stato in servizio al ...

01/10/2020
La Sezione C.A.N. B dell’A.I.A. ha reso note le Designazioni ...

01/10/2020
(Ansa) E' iniziato stamani il trasferimento di una decina di migranti ...

01/10/2020
I militari del Reparto Carabinieri P.N. “Sila” Stazione ...

25/09/2020
Cosenza - Virtus Entella, Mister Occhiuzzi alla vigilia ...

30/07/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù alla vigilia della gara ...

28/07/2020
Un eccezionale colpo d’occhio su Lattarico, Comune della Valle ...

23/07/2020
Conferenza stampa del tecnico dei lupi, alla vigilia della gara del ...

Misure di prevenzione della diffusione del Coronavirus, l'apertura dei luoghi di culto è condizionata all'adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. Sono sospese le cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri; sono chiusi i musei e gli altri istituti e luoghi della cultura. - Sono, queste, alcune delle disposizioni adottate dall’Amministrazione Comunale in ottemperanza alle prescrizioni e agli obblighi previsti, ribaditi ed integrati nella giornata di ieri (domenica 8 marzo) dal Governo Nazionale e dalla Regione Calabria.   È quanto fa sapere il vicesindaco Massimiliano Smiriglia informando che si è tenuta oggi (lunedì 9) una riunione operativa con le forze dell’ordine per condividere misure e azioni e far osservare, in particolare, la quarantena ed il divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti risultati positivi al virus.   Anche a Terranova da Sibari sono soppresse le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura. Sono sospese le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione. Le attività di ristorazione e bar hanno l’obbligo di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione. Per gli esercizi commerciali all’aperto e al chiuso, il gestore deve garantire l’adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee ad evitare assembramenti di persone, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i visitatori. 

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco