COSENZA1SPECIAL.it

 

Zaffaroni: " Felice, ma ancora con tantissimo da fare"
12/09/2021
|
 

25/09/2021
Nelle prime ore della mattinata odierna, a conclusione di una ...

24/09/2021
Nella serata di ieri, personale di questa Squadra Mobile e del ...

24/09/2021
Nella tarda mattinata del 22.09.2021 personale in servizio ...

24/09/2021
Nella centralissima Via Umberto Tancredi a Cosenza, gli alberi di ...

24/09/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

21/09/2021
Così il tecnico del Cosenza, Zaffaroni alla vigilia della gara ...

17/09/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù Zaffaroni, alla vigilia di ...

11/09/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù alla vigilia di ...

E' uno Zaffaroni composto e realista quello che abbiamo sentito nel dopo gara, dopo la vittoria sul Vicenza, soddisfatto e felice per i tre punti conquistati, ma ben saldo e con i piedi per terra,  per tutto quello che ancora ci sarà ancora da costruire: 

"Oggi era un appuntamento importante con i nostri tifosi e ci tenevamo a fare una prestazione di sostanza, di grande concretezza, forse con qualche imprecisione ma dal punto di vista dell’impegno e dell’agonismo non abbiamo sbagliato. Con il gol ci sono state delle giocate di qualità e dunque sono contento della prestazione, di quello che hanno fatto i ragazzi e questa vittoria non è altro il primo tassello di un percorso che è iniziato oggi e dietro un grande lavoro deve portarci verso il nostro obiettivo. Avevo chiesto di essere ordinati contro una squadra che poteva essere temibile sulle profondità e sui cambi gioco, abbiamo preparato così la gara , poteva esserci qualche dubbio sulla tenuta, ma sono contento perché questi tre punti ci danno fiducia e da qui che dobbiamo ripartire. Il pubblico e la stampa sono le componenti essenziali per il nostro obiettivo, oggi la cosa che si è percepita è che il pubblico ci era vicino, anche nei frangenti di qualche sbavatura. Dobbiamo creare la giusta empatia. Una vittoria non cancella tutto quello che ci siamo detti all’inizio di questo percorso, non sarebbe normale, sarebbe l’inizio della fine; siamo stati chiari, questa vittoria non cancella tutti i problemi, però era fondamentale per il prosieguo. Nel momento in cui si acquisisce un’identità di squadra, possiamo provare e trovare anche altre soluzioni tattiche; Florenzi  e Sueva non sono stati convocati per mia scelta, sono atleti che fanno parte del gruppo e continueranno a darci una grossa mano. La rosa è ampia e tutti si ritaglieranno uno spazio".

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco