COSENZA1SPECIAL.it

 

CONFERNZA STAMPA DEI NEO ACQUISTI IN ROSSOBLU'
07/02/2019
|
 

21/08/2019
(Ansa) Quattro persone sono state arrestate e poste ai domiciliari a ...

21/08/2019
(Ansa) Sorpreso ad appiccare, in più punti, il fuoco a delle ...

21/08/2019
(Ansa) La Guardia di finanza di Lamezia Terme ha sequestrato beni per ...

20/08/2019
La Società Cosenza Calcio comunica di aver perfezionato la ...

20/08/2019
Prosegue l’attività da parte dei Carabinieri Forestali ...

20/08/2019
Con la seduta del martedi al San Vitino – ...

17/08/2019
Le dichiarazioni di Piero Braglia al termine della gara amichevole ...

10/08/2019
Conferenza stampa alla vigilia della gara di Coppa Italia, tra ...

09/08/2019
Jaime Báez ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale ...

04/08/2019
Il tecnico Braglia, dal ritiro di San Giovanni in ...

31/07/2019
Le parole del tecnico rossoblu dopo l'amichevole con il Monopoli del ...

28/07/2019
Daniele Sciaudone ha rilasciato un’intervista al sito ...

Si è svolta oggi, presso la sala stampa dello stadio ‘San Vito Gigi Marulla’, la conferenza stampa di presentazione dei cinque nuovi acquisti perfezionati dal Cosenza nella recente sessione di calciomercato.

Eugenio Guarascio, Presidente: «Innanzitutto ci tengo a ringraziare chi è andato via, ragazzi validi che per una serie di motivi sono stati costretti a cercare fortuna altrove. Su tutte le cessioni non c’è stata la volontà del Cosenza, ma sono state operate su precisa richiesta dei singoli, era giusto dare a loro una chance. Le scelte del calciomercato sono scelte importanti, il direttore Trinchera ha lavorato, con grande professionalità, nell’interesse del club seguendo le indicazioni del mister. Alcuni di loro hanno già avuto modo di dimostrare in campo il loro valore, gli altri scalpitano e avranno modo di dare il loro contributo. Il Cosenza di quest’anno deve mantenere questa categoria a tutti i costi, la serie B è stata una conquista troppo grande ed estremamente meritata. Per tenerci stretto questo traguardo dobbiamo ragionare in termini di gruppo, ognuno deve fare la propria parte. Ci aiuterà anche un pubblico meraviglioso, una tifoseria che ci è sempre stata vicina. Il campionato è ancora lungo, siamo già concentrati sulla prossima partita di Livorno. Sono contento che questi ragazzi abbiano sposato il progetto Cosenza, riparto dalla convinzione che tutti si sono sempre trovati bene nella nostra città. L’obiettivo è raggiungere quanto prima i 42 punti, che a mio avviso sono quelli che basteranno per salvarci. Forza Lupi!».

Stefano Trinchera, direttore sportivo: «Tutti conoscono la nostra politica, non facciamo mai il passo più lungo della gamba, c’è bisogno di oculatezza. I prestiti che abbiamo fatto non presuppongono uno scarso impegno economico, anche gli ingaggi pesano. Ho parlato più volte con Dermaku per il rinnovo, da parte nostra c’è la forte volontà di trattenerlo. Parliamo di un ragazzo ambizioso, convinto di poter arrivare in serie A. Speriamo di poter trovare un accordo con lui. Cicerelli era un’idea dell’ultima ora, sfumata perchè il Foggia poi ha preferito tenerlo. Non era comunque una priorità, semplicemente un modo per arricchire ancora di più l’organico. Al momento non c’è bisogno di intervenire sul mercato degli svincolati. Litteri è un giocatore che a mio avviso sposta gli equilibri, l’abbiamo fortemente voluto. E’ stato lui stesso ad informarmi subito che avrebbe avuto bisogno di 7/10 giorni per entrare in condizione».

Piero Braglia, allenatore: «Ho allenato tante squadre, quella che alleno adesso è la più forte. A mio avviso ha tutto per tirarsi fuori dai guai e non basta una partita vinta. E’ stata costruita bene, ora ha pochi e validi elementi ed è un bene».

Gianluca Litteri, attaccante: «La scelta di accettare l’offerta del Cosenza è stata al 100% mia, ha prevalso la possibilità di venire in una piazza importante e di avvicinarmi a casa. Pascali mi confermava le buone sensazioni che avevo già io sulla città e sul club».

Daniele Sciaudone, centrocampista: «Credo che sia il sogno di tutti arrivare in una nuova piazza e iniziare così. Segnare due gol in due partite è gratificante, adesso starà a me dare continuità di prestazioni perchè le aspettative nei miei confronti inevitabilmente sono aumentate».

Carlos Apna Embalo, attaccante: «Facile decidere di venire qui. A Palermo avevo poco spazio, qui ho l’opportunità di dimostrare quello che so fare e magari anche di più. Ho letto della situazione del club rosanero, la mia scelta però è stata dettata solo da un aspetto tecnico».

Luca Bittante, difensore: «Il prestito di sei mesi non mi condiziona, c’è comunque un’opzione per proseguire il rapporto con la società rossoblù. Ho trovato un gruppo molto coeso. Avevo anche l’offerta del Vicenza ma il campionato di Serie B ha tutto un altro appeal. Non credo ci siano titolari fissi col mister, l’importante è dare alla squadra quel quid in più per raggiungere i risultati».

Andrea Hristov, difensore: «Penso di aver fatto la migliore scelta venendo qui a Cosenza».

Fonte e foto:ilcosenza.it

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.ITy
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco