COSENZA1SPECIAL.it

 

SERIE B, IL GIUDICE NE FERMA SETTE
23/04/2019
|
 

21/08/2019
(Ansa) Quattro persone sono state arrestate e poste ai domiciliari a ...

21/08/2019
(Ansa) Sorpreso ad appiccare, in più punti, il fuoco a delle ...

21/08/2019
(Ansa) La Guardia di finanza di Lamezia Terme ha sequestrato beni per ...

20/08/2019
La Società Cosenza Calcio comunica di aver perfezionato la ...

20/08/2019
Prosegue l’attività da parte dei Carabinieri Forestali ...

20/08/2019
Con la seduta del martedi al San Vitino – ...

17/08/2019
Le dichiarazioni di Piero Braglia al termine della gara amichevole ...

10/08/2019
Conferenza stampa alla vigilia della gara di Coppa Italia, tra ...

09/08/2019
Jaime Báez ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale ...

04/08/2019
Il tecnico Braglia, dal ritiro di San Giovanni in ...

31/07/2019
Le parole del tecnico rossoblu dopo l'amichevole con il Monopoli del ...

28/07/2019
Daniele Sciaudone ha rilasciato un’intervista al sito ...

La Lega B ha reso note, le decisioni del Giudice Sportivo, Avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, relative alla trentaquattresima giornata di campionato di Serie BKT.

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara

a) SOCIETA’

Il Giudice sportivo,

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quindicesima giornata ritorno sostenitori delle Società Ascoli, Brescia, Cosenza, Foggia, Lecce, Palermo e Perugia hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,

delibera

di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BILLONG Jean Claude (Foggia): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

MORA Luca (Spezia): per avere volontariamente colpito il pallone con le mani, impedendo la segnatura di una rete.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BIANCO Raffaele (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

HAAS Nicolas (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). LEGITTIMO Matteo (Cosenza): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione).

RICCI Matteo (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

TREVISAN Trevor (Padova): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE

UNDICESIMA SANZIONE

SETTEMBRINI Andrea (Cittadella)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE)

DIAMANTI Alessandro (Livorno)

SECONDA SANZIONE

PUSCAS George (Palermo)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE

TREDICESIMA SANZIONE

SABBIONE Alessio (Carpi)

DODICESIMA SANZIONE

MODOLO Marco (Venezia) TONALI Sandro (Brescia)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE)

DERMAKU Kastriot (Cosenza) DI GENNARO Matteo (Livorno) DRUDI Mirko (Cittadella) KRAGL Oliver (Foggia) TERZI Claudio (Spezia)

OTTAVA SANZIONE

BENEDETTI Amedeo (Cittadella) GERBO Alberto (Foggia)

SETTIMA SANZIONE

AGAZZI Davide (Livorno) BRUGMAN DUARTE Gaston (Pescara) SALVI Alessandro (Palermo)

SESTA SANZIONE

BARAYE Bertrand Yves (Padova) MENDES Murilo Otavio (Livorno)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

AGNELLI Cristian Antonio (Foggia) BAEZ STABILE Jaime (Cosenza) CANCELLOTTI Tommaso (Cittadella) CASTROVILLI Gaetano (Cremonese) DALL’OGLIO Jacopo (Brescia) DANZI Andrea (Hellas Verona) DEL PINTO Lorenzo (Benevento) ODJER Moses (Salernitana) PAZZINI Giampaolo (Hellas Verona) RICCI Federico (Benevento) VRIONI Giacomo (Venezia) ZAMPANO Giuseppe Marco (Venezia)

TERZA SANZIONE

CICIRETTI Amato (Ascoli) CROCE Daniele (Cremonese) LOLLO Lorenzo (Padova) MELCHIORRI Federico (Perugia) POLI Fabrizio (Carpi) ROCCA Michele (Livorno)

SECONDA SANZIONE

CREMONESI Michele (Perugia) SOTTIL Riccardo (Pescara)

PRIMA SANZIONE

RICCARDI Davide (Lecce)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE

SETTIMA SANZIONE

D’ORAZIO Tommaso (Cosenza) MANCUSO Leonardo (Pescara)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

CASARINI Federico (Ascoli)

c) ALLENATORI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

LO MONACO Massimo (Perugia): per avere, al 49° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale rivolgendo agli Ufficiali di gara un’espressione ingiuriosa.

AMMONIZIONE

CANTARELLI Maurizio (Lecce): per avere, al 43° del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.ITy
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco