COSENZA1SPECIAL.it

 

BRAGLIA: '' BISOGNA RISOLLEVARSI IN FRETTA''
29/11/2019
|
 

13/12/2019
Convocato dal Presidente Pier Luigi Caputo, tornerà a riunirsi ...

13/12/2019
Nella  scorsa serata personale della Polizia Giudiziaria del ...

13/12/2019
Nel mese per il sostentamento del clero si richiama ...

13/12/2019
“Se lo senti salutamelo”,  chi, il ...

13/12/2019
Nella prima mattinata odierna, la Polizia di Stato, l’Arma dei ...

14/12/2019
Conferenza stampa del tecnico rossoblù alla vigilia di ...

07/12/2019
Conferenza stampa del tecnico rossoblù all'antivigilia di ...

28/11/2019
  Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

22/11/2019
Conferenza stampa del tecnico dei lupi all'antivigilia di ...

08/11/2019
Conferenza stampa del tecnico rossoblù all'antivigilia di ...

Ad aprire la conferenza stampa post gara il direttore sportivo Stefano Trinchera, queste le sue parole: “Per noi è un momento difficile, è giusto prenderci le nostre responsabilità. Di questi periodi ne abbiamo già attraversati in passato, non ci resta che andare avanti e rimanere compatti. La squadra ci teneva a regalare una soddisfazione ai tifosi. Ci dispiace per come è andata stasera. Tengo a sottolineare che siamo tutti con mister Braglia, a mio avviso il nostro ciclo non è finito. Purtroppo finora ci condannano i risultati, non entro nel merito degli altri episodi perchè non vogliamo vittimizzarci. Siamo qui per lottare fino in fondo”.

Mister Braglia: “A me dispiace per i ragazzi perchè hanno fatto quello che era nelle loro possibilità. Purtroppo ricorriamo ciclicamente nelle stesse ingenuità. E’ un dato di fatto che non riusciamo a tenere i risultati, è inutile nasconderci dietro un dito. Stiamo sbagliando spesso e dobbiamo migliorare. Il difetto della squadra è essere troppo leggeri nei contrasti, bisogna lottare ed essere più cattivi, sportivamente parlando. Il nostro problema è che ci abbassiamo esponendoci alle offensive degli avversari. Cercheremo di ritrovare la nostra strada. E’ nel diritto dei tifosi fischiare se non sono contenti. Al di là dei risultati io ritengo che l’unica pecca della squadra è la poca rabbia agonistica ma sono convinto che uscirà fuori perchè i ragazzi hanno questa dote. Io so che possiamo fare di più, però il tempo comincia a stringere e bisogna reagire in fretta. Io proverò in tutti i modi a risolvere i nostri problemi, continuerò a lavorare per questa società finché mi daranno la possibilità di farlo e lo farò anche per questa città, a cui sono legato”.

Fonte: ilcosenza.it

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.ITy
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco