COSENZA1SPECIAL.it

 

SOCIALE,PAROLA D’ORDINE: CO-PARTECIPAZIONE
14/02/2020
|
 

01/04/2020
Era ricoverato nel centro Covid di Rogliano (Ansa)  È ...

01/04/2020
C’è anche un medico cariatese tra quelli che hanno ...

01/04/2020
In Calabria ad oggi sono stati effettuati 8315 tamponi. Le persone ...

01/04/2020
Messa a punto da ricercatori con uso due farmaci off-label ...

08/03/2020
Dichiarazioni del tecnico dei lupi Pillon, alla vigilia di ...

07/03/2020
Consapevolezza, ma anche ricerca della normalità senza ...

27/02/2020
Conferenza stampa del tecnico Pillon in vista di Venezia-Cosenza ...

27/02/2020
Nessun caso di positività al virus nel campus, ma l'Unical ha adottato ...

CORIGLIANO-ROSSANO, L'AMMINISTRAZIONE HA INCONTRATO IL FORUM DEL TERZO SETTORE

In un momento epocale come questo non si può pensare di affrontare le varie emergenze che la comunità vive camminando in ordine sparso. Il ruolo, le competenze e le esperienze maturate da quanti operano nel sociale, a stretto contatto con le esigenze e le problematiche della gente, sono di fondamentale importanza per programmare ed intervenire con incisività e dal basso. Il percorso deve essere il più condiviso possibile. La co-partecipazione è l’approccio che deve essere preferito. Mondo dell’associazionismo ed istituzioni devono fare squadra.  È quanto ha dichiarato l’assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis incontrando ieri (mercoledì 12) i rappresentanti del Forum del Terzo Settore. Al partecipato incontro hanno preso parte anche Bernarda Carbone, in rappresentanza del settore Promozione Sociale ed i consiglieri comunali, membri della commissione servizi alla persona, Isabella Monaco e Cesare Sapia. Quello che auspichiamo possa essere avviato – ha detto la Novellis – è un nuovo modello improntato prima di tutto sull’ascolto reciproco, punto di partenza per ogni progettualità che voglia portare a risultati concreti e soluzioni efficaci. Dai Piani di Zona alla riforma del Welfare intorno alla quale promuovere un evento formativo per gli addetti ai lavori, dai Progetti di Pubblica Utilità alla mappatura dei bisogni culturali per i quali viene richiesta la partecipazione delle associazioni chiamate a segnalare emergenze e necessità, fino al Progetto Estreme Povertà, tra i primi risultati della fusione. Disabilità, assistenza, devianze, minori, cultura. Sono, questi, alcuni degli argomenti trattati e condivisi dai presenti. Per il Forum del Terzo Settore, con il Portavoce Ranieri Filippelli erano presenti i rappresentanti delle associazioni e delle cooperative sociali Mondiversi, Un popolo attivo, Magnolia e Marja, Rossano Solidale, Il Sasso nello Stagno, Gocce nel Deserto, Terra e Popolo – Cittadinanza e solidarietà, Anfass Onlus Corigliano, Sma - Servizi Minori Associati Onlus, Anteas Rossano, Circolo Culturale Rossanese, Odv Insieme, Rossano 2000, I Figli della Luna, associazione Vincenzino Filippelli

 

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.ITy
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco