COSENZA1SPECIAL.it

 

Altomonte, adottate misure finalizzate a prevenire il rischio di malattie trasmesse da zanzare
15/05/2020
|
 

14/07/2020
Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania ...

14/07/2020
Il Comune di San Giovanni in Fiore si prepara a rendere più ...

14/07/2020
Da ieri sera Cosenza ha una strada intitolata ad Arturo Scola, ...

09/07/2020
Press conference of the rossoblu coach Roberto Occhiuzzi, on the eve ...

02/07/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

25/06/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

È quanto previsto nell’ordinanza firmata ieri (mercoledì 13 maggio) dal Sindaco Gianpietro Coppola  con la quale si impone a cittadini, soggetti pubblici e privati, di rimuovere ed evitare raccolte  d’acqua poiché possibili fonti di proliferazione e focolai di sviluppo larvale.  Nello specifico, nel periodo compreso tra il 15 maggio ed il 30 ottobre, si ordina di svuotare, lavare  e capovolgere contenitori di uso comune (annaffiatoi, sottovasi, e simili); coprire eventuali  contenitori di acqua inamovibili (vasche in cemento, fusti per irrigazione); provvedere al taglio periodico dell’erba nelle aree incolte; mantenere in perfetta efficienza grondaie e tombini;  garantire pulizia e manutenzione nell’area del cimitero cittadino. In particolare, ai responsabili di aree particolarmente critiche è richiesta la massima prudenza. Ad aziende agricole e zootecniche è prescritto il mantenimento in stato di perfetta efficienza di tutti gli impianti e depositi idrici. Ai conduttori di orti e appezzamenti di terreni, ai gestori di vivai e depositi  di fiori, è fatto obbligo di privilegiare l’annaffiatura tramite pompa o con contenitori da svuotare completamente dopo l’uso. 

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco