COSENZA1SPECIAL.it

 

Monopolio sulla vendita della marijuana, arrestati in quattro
01/06/2020
|
 

12/07/2020
In Calabria ad oggi sono stati effettuati 103.000 tamponi. Le ...

12/07/2020
Il PSI di San Giovanni in fiore accoglie e fa suo l’appello di ...

12/07/2020
Il Comune di Roccella Jonica, con riferimento allo sbarco di ...

12/07/2020
(Ansa)  Numerosi cittadini di Amantea stanno ancora protestando ...

09/07/2020
Press conference of the rossoblu coach Roberto Occhiuzzi, on the eve ...

02/07/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

25/06/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

20/06/2020
Questa le prime dichiarazioni del neo tecnico rossoblù Roberto ...

I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato nel piccolo comune arbereshe con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana quattro persone di età compresa fra i 45 e i 29 anni. I fatti raccontano che alle prime luci dell’alba i Carabinieri della Stazione di San Demetrio Corone, unitamente alle unità cinofile dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, facessero irruzione presso le abitazioni dei quattro, tre uomini ed una donna e al cui interno veniva trovata una vera e propria miniera di marijuana. Precisamente nella prima casa i militari, grazie anche al fiuto del pastore tedesco “Collins” rinvenivano 60 grammi circa di “erba” già divisa in dosi, materiale per il confezionamento ed il taglio, oltre che a cinque piantine di canapa indiana. Nella seconda abitazione, invece, i Carabinieri scoprivano una quantità ancora maggiore di marijuana: quasi 140 grammi, di cui una parte divisa in dosi, mentre la restante contenuta in sacchetti di plastica, nonché un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Ma le perquisizioni dei militari non si concludevano qui, poiché si estendevano anche al fondo agricolo sito in una frazione del comune di San Demetrio e nella disponibilità dei quattro, dove veniva trovata, ben nascosta, una serra al cui interno erano in pieno germoglio due piante di canapa indiana dell’altezza di circa 1 metro, oltre a 9 piantine di dimensioni ancora ridotte. Tutto il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro penale, dopo aver effettuato su piccoli campioni della sostanza stupefacente gli specifici esami con il narco-test, che confermavano essere marijuana. I quattro invece, tutti incensurati, d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, venivano tratti in arresto per i reati di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente.

 

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco