COSENZA1SPECIAL.it

 

Belmonte, arrestati ladri di gasolio
24/06/2020
|
 

10/07/2020
I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Rossano nel corso ...

09/07/2020
In Calabria ad oggi sono stati effettuati 99.608 tamponi. Le ...

09/07/2020
Nell’ambito di servizi di prevenzione e repressione di reati in ...

09/07/2020
L’associazione Teniamoci per Mano Onlus visita l’antico ...

09/07/2020
Nelle pomeriggio di ieri, la Squadra Mobile ha dato esecuzione ...

09/07/2020
Press conference of the rossoblu coach Roberto Occhiuzzi, on the eve ...

02/07/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

25/06/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

20/06/2020
Questa le prime dichiarazioni del neo tecnico rossoblù Roberto ...

29/05/2020
Nella prima mattinata odierna, la Squadra Mobile di Cosenza ha dato ...

 

I Carabinieri della Compagnia di Paola hanno continuato ad intensificare le attività di controllo del territorio in un’ottica di prevenzione e contrasto dei reati contro il patrimonio. I militari hanno arrestato un 20enne ed un 21enne. I due sono accusati di furto pluriaggravato, in concorso.

I militari dell’Aliquota Radiomobile di Paola, impegnati in articolate attività di controllo del territorio compreso tra Amantea e Belmonte Calabro, hanno arrestato due ragazzi, di 21 e 20 anni, accusati di furto pluriaggravato in concorso.

Tutto è partito dalla chiamata effettuata al 112, durante la notte, da parte di un privato cittadino che segnalava il probabile furto in atto in danno di alcuni autobus di linea, di una nota compagnia di trasporto, parcheggiati nell’area di sosta della frazione Marina di Belmonte Calabro, in prossimità della SS18. Immediato l’intervento delle Gazzelle del N.O.R. della Compagnia di Paola. Una volta sul posto i militari, dopo aver notato dei tubi in gomma che fuoriuscendo dalle bocchette del carburante di 2 autobus si collegavano ad altrettante taniche in plastica, si accorgevano, contestualmente, che 2 individui, visti poco prima armeggiare vicino ai recipienti, alla vista della macchina di servizio, pensando di poter sfruttare l’assenza d’illuminazione, tentavano di nascondersi, uno, tra gli autobus; l’altro, al di sotto di uno dei mezzi pesanti. Bloccati i due giovani venivano approfondite le attività di sopralluogo nell’area:

  • vicino ai pullman venivano trovate 7 taniche, della capienza di 20 litri ciascuna, già riempite con il carburante asportato dai mezzi;
  • poco distante, veniva rinvenuta una macchina, in uso ad uno dei due giovani, con all’interno altre 3 taniche, di cui 1 riempita con del carburante, ed altri spezzoni di tubo.

Il carburante recuperato, per una quantità accertata di complessivi 130 litri, è stato restituito all’avente diritto.

Gli arrestati, terminate le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Paola, coordinata dal Procuratore Pierpaolo Bruni, sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni, in regime di arresti domiciliari. L’arresto è stato convalidato e per entrambi è stata disposto l’obbligo di presentazione alla P.G.

 

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco