COSENZA1SPECIAL.it

 

Furto in un bar di P.zza Garibaldi, arrestati in due
20/07/2021
|
 

19/09/2021
Il Giudice Sportivo cons. Germana Panzironi, assistito da Stefania ...

19/09/2021
La Sezione C.A.N. dell’A.I.A. ha reso note le Designazioni ...

19/09/2021
I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro hanno ...

19/09/2021
Il comune di Acquaformosa apre le porte a chi  scappa ...

17/09/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù Zaffaroni, alla vigilia di ...

11/09/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù alla vigilia di ...

05/09/2021
L'autunno e Radio Ciotia non sono lontani

02/09/2021
Terminato il calciomercato dei rossoblu, il DS Goretti si concede ...

 

Nella nottata di ieri 19 luglio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cosenza hanno tratto in arresto in flagranza di reato due soggetti, un 46enne ed un 34enne, entrambi cosentini, per il reato di furto aggravato.          

I militari dell’Arma sono intervenuti poco dopo le 03:00, in piazza Garibaldi a Cosenza, dove alcuni passanti avevano segnalato al numero di emergenza 112, l’attivazione di un antifurto di un noto locale della zona. La pattuglia, in servizio di controllo del territorio, raggiungeva immediatamente il luogo indicato constatando che poco prima, due individui, dopo aver forzato la porta di ingresso dell’esercizio commerciale, avevano asportato il registratore di cassa, dandosi a precipitosa fuga tra le vie limitrofe. Quanto costatato veniva comunicato alla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza che faceva confluire in zona le altre autoradio in circuito.

I militari giunti in supporto intercettavano in una via limitrofa i due che tentavano di scappare, ancora in possesso del registratore di cassa e degli attrezzi utilizzati per l’effrazione.

I due ladri sono stati così  immobilizzati e dichiarati in stato di arresto, mentre la refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari che intanto erano stati informati dell’avvenuto furto con scasso. All’interno del registratore di cassa era presente l’incasso della serata di circa 200,00 euro in banconote di vario taglio.

Nella medesima mattinata gli arrestati sono stati presentati in udienza dove il pubblico ministero, in servizio di turno esterno per la Procura della Repubblica di Cosenza, ne ha chiesto il rito direttissimo. Il giudice presso il Tribunale di Cosenza, nel convalidare l’arresto ha disposto per gli stessi l’obbligo di dimora in attesa della prossima udienza.  

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco