COSENZA1SPECIAL.it

 

Attivazione del punto di ascolto del Centro Antiviolenza Ariel a Bagnara Calabra
06/09/2021
|
Attualitą
 

25/09/2021
Nelle prime ore della mattinata odierna, a conclusione di una ...

24/09/2021
Nella serata di ieri, personale di questa Squadra Mobile e del ...

24/09/2021
Nella tarda mattinata del 22.09.2021 personale in servizio ...

24/09/2021
Nella centralissima Via Umberto Tancredi a Cosenza, gli alberi di ...

24/09/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

21/09/2021
Così il tecnico del Cosenza, Zaffaroni alla vigilia della gara ...

17/09/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù Zaffaroni, alla vigilia di ...

11/09/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù alla vigilia di ...

Da lunedì 6 settembre è operativo il punto di ascolto del centro antiviolenza gestito dall’associazione CENTRO D’ASCOLTO ARIEL. Grazie al finanziamento del progetto DONNE SICURE da parte della Regione Calabria (Dipartimento Salute, Pari Opportunità), l’Associazione avvierà un Focal Point presso la sede della “Sezione n. 2 Associazione Benessere e Salute” di Bagnara Calabra, in Via Oberdan n. 19, operativo dalle ore 17,30 alle ore 19,30, nei giorni di martedì e giovedì. I servizi del Focal Point Ariel si rivolgono alle donne che subiscono violenza o minaccia di violenza, in tutte le forme, dentro e fuori la famiglia. Un’operatrice qualificata sarà gratuitamente a disposizione per attività di ascolto e per fornire informazioni utili. Le donne accolte presso il punto di ascolto potranno, inoltre, implementare il proprio percorso di tutela afferendo ai servizi erogati presso la sede principale del Centro antiviolenza, sita in località Gallico, Comune di Reggio Calabria. Di fronte alla complessità dei bisogni delle vittime, soprattutto in Calabria, il Centro d’Ascolto Ariel ritiene necessaria la presenza di punti di riferimento in quei territori dove scarseggiano centri antiviolenza o comunque attività di supporto per le donne vittime. Un servizio di primaria importanza in quelle realtà locali dove con preoccupante frequenza la dignità della donna viene ancora calpestata. L’associazione Ariel gestisce infatti altri punti di ascolto, uno presso il Comune di Condofuri (RC) e l’altro presso il Comune di Ionadi (VV), rafforzando così sul territorio calabrese la rete di servizi a protezione delle donne vittime di violenza. Si ringrazia il presidente della Sezione Benessere e Salute, Salvatore Iannì, per la collaborazione.

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco