COSENZA1SPECIAL.it

 

La foto del come e del perchè
24/09/2021
|
Attualitą
 

18/10/2021
Per l’elezione del nuovo Sindaco di Cosenza si vota anche oggi, ...

17/10/2021
Haitem Fathallah, 32enne, militava nella Fortitudo Messina in C ...

16/10/2021
L’assessore Francesco Soave accoglie nella contrada Campotenese ...

15/10/2021
Conferenza stampa del tecnico dei lupi a poche ore dal match con il ...

01/10/2021
Conferenza stampa del tecnico rossoblù alla vigilia della gara ...

01/10/2021
Conferenza stampa del tecnico dei "grigi" alla vigilia della gara con ...

Nella centralissima Via Umberto Tancredi a Cosenza, gli alberi di Oleandro hanno presso possesso del marciapiede e  quello che si scorge in fondo sulla sinistra, è un albero di fico infetto da "Cocciniglie" (nome scientifico Ceroplastes rusci, un insetto dell'ordine dei Rincoti, superfamiglia Coccoidea, famiglia Coccidae) che spunta dall'interno della scuola Lidia Plastina Pizzuti. Entrambe le vegetazioni in questione riusultano essere tossiche: l'oleandro in ogni sua parte, è noto, contiene  contenuti glicosidi cardioattivi (cardenolidi) capaci di alterare il ritmo cardiaco, causando aritmie di varia natura, e dunque con una bassa vegetazione alla portata di tutti, anche un bambino o un amico a quattro zampe potrebbero inconsapevolmente  pagarne le spese. Passiamo ai frutti, i fichi sono molto appetitosi ed altrettanto prelibati ma lasciate perdere quelli a "buon mercato" come indicati nello scatto, non crediamo convenga degustarli, ma se lo ritenete opportuno e  se avete stomaci forti,  provate fichi e Cocciniglie.

Commenta

 
COSENZA1SPECIAL.it
Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco