COSENZA1SPECIAL.it

 

DINOSAURI LUNGO IL MAB: L'AMMINISTRAZIONE BRUZIA REPLICA AL SENATORE DEL M5S MORRA
24/09/2018
|
Politica
 

16/10/2018
La Compagnia della Guardia di Finanza di Paola ha scoperto un evasore ...

15/10/2018
La commissione consiliare sanità di Palazzo dei Bruzi, ...

15/10/2018
E’ il primo che nasce nel Savuto e nelle Serre Cosentine Il ...

15/10/2018
Assessore Succurro traccia un bilancio della XXXVIII edizione della ...

15/10/2018
Le particolari criticità che questa mattina hanno interessato ...

15/10/2018
La Lega BKT ha comunicato date e orari dalla tredicesima alla ...

05/10/2018
Conferenza stampa del tecnico rossoblù Piero Braglia, alla ...

29/09/2018
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

21/09/2018
Conferenza stampa del tecnico rossoblù Piero Braglia, alla ...

14/09/2018
Conferenza stampa del tecnico rossoblù Piero Braglia, alla ...

02/09/2018
Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto e l'assessore allo sport di ...

31/08/2018
Conferenza stampa del tecnico rossoblu Piero Braglia, alla vigilia di ...

La mostra sui dinosauri rientra nel progetto Festival Invasioni, annualità 2018, cofinanziato dalla Regione Calabria, nell’ambito dell’avviso pubblico “Selezione e finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria. Annualità 2018. Azione 1 A - PAC Calabria 2014-2020”.

La XX edizione del Festival delle Invasioni è stata dedicata soprattutto ai giovani, con una serie di attività che vanno dalla Preistoria alla Contemporaneità.

In quest’ottica si è inserita la mostra ”Invasioni di dinosauri”, una mostra artistica a tema preistorico di modelli paleontologici di produzione esclusiva e con un forte elemento di unicità della società proponente Geomodel, allestita lungo l’isola pedonale della città di Cosenza con la finalità di valorizzare, oltre al luogo, anche il Museo all’Aperto Bilotti, contribuendo a creare azioni di sensibilizzazione e attenzione verso il MAB.

Geomodel è un laboratorio di scenografia specializzato nella produzione di modelli tridimensionali di dinosauri in scala reale realizzati con rigoroso metodo scientifico, che si avvale della collaborazione di paleontologi, scultori, pittori, disegnatori e paleoartisti, divenuto punto di riferimento nel settore delle ricostruzioni paleontologiche a livello internazionale, tanto da curare anche l'organizzazione, la promozione, e l’allestimento di mostre, eventi, installazioni, documentari, eccetera, sui dinosauri per prestigiosi committenti, tra cui:  "Quark", "Geo & Geo", "La Macchina del Tempo: Nel mondo dei dinosauri", Stoneage Società di Paleontologia, Globo Divulgazione Scientifica, Roma, Ministero dei Beni Culturali: "Finestre sul passato", Venezia: "Ouranosauro", Benevento, Rocca dei Rettori: "Viaggio nella preistoria", Milano, Musei di Porta Romana: "Nel mondo dei dinosauri", Padova: "I padroni del Mesozoico", Trieste: "T.rex fra mito e scienza", Piacenza: Museo Paleontologico Parco Galleana. Napoli, Città della Scienza: "Per gli Amici... Dino", Venezia: Parco San Giuliano, Bussolengo (VR): Parco Natura Viva, Alenia Spazio, Giffoni Film Festival.

Si tratta quindi di un evento culturale, unico ed innovativo, a carattere artistico e scientifico, che si configura, per come del resto avviene per le prestazioni artistiche, come attività dell’ingegno e pertanto non assimilabile alla realizzazione di lavori, opere pubbliche, manutenzioni, eccetera, rientrando nella fattispecie prevista dal Dlgs 50/2016 e ss.mm., art. 63, comma 2 ( …. b) quando i lavori, le forniture o i servizi possono essere forniti unicamente da un determinato operatore economico per una delle seguenti ragioni: 1) lo scopo dell’appalto consiste nella creazione o nella acquisizione di un’opera d’arte o rappresentazione artistica unica ...).

Il costo dell’intero progetto artistico, rientrante nel Festival Invasioni, è stato pari a euro 37.500,00 oltre IVA al 22% comprensivo oltre ai diritti e agli elementi artistici anche di tutte le spese necessarie al trasporto, installazione, posizionamento e assicurazione. La mostra espositiva, come previsto dal relativo contratto e dalla determinazione dirigenziale n. 1612/2018, aveva una durata dal 28.6.2018 al 31.7.2018, tempo medio per questa tipologia di azioni. Tale spesa è stata finanziata per il 60% euro 27.450,00 sui fondi Pac – Regione Calabria, ed euro 18.300,00 a valere sul bilancio comunale.

In verità, trattandosi di un progetto molto innovativo per contenuto e proposta (dinosauri a dimensione reale in pieno centro della città), la mostra fin da subito ha mostrato un alto gradimento da parte dei cittadini che, già in fase di montaggio delle opere, hanno dimostrato un forte entusiasmo. Lo straordinario successo registrato ha coinvolto tutte le fasce di età, attirando turisti e visitatori da tutta la Regione. La mostra ha rappresentato altresì un supporto per le numerose attività commerciali lungo l’isola pedonale e non solo.

Alla luce dello straordinario successo, viste le numerose richieste pervenute da parte dei cittadini e delle stesse attività commerciali, considerato che in agosto e settembre la città non si è svuotata registrando ulteriori presenze, l’Amministrazione ha ritenuto di prolungare la mostra provvedendo alle sole spese di noleggio e assicurazione per ulteriori due mesi, imputandone la spese di euro 10.000 incluse di iva su un pertinente capitolo del bilancio comunale. La spesa complessiva a carico del bilancio comunale è dunque pari a 28.300 euro per un progetto che ha registrato migliaia e migliaia di presenze.

Resta ferma l’immediata disponibilità degli uffici a fornire tutta la documentazione necessaria.

Il senatore Morra – evidenzia su tutto il sindaco Mario Occhiutoanziché svolgere la sua attività parlamentare indirizzandola al servizio degli italiani e dunque di problematiche più stringenti, insiste nell’ossessivo tentativo di screditamento dell’Amministrazione comunale di Cosenza. Ciò che rimedia è però soltanto puntualmente una inutile polemica mediatica nonché la solita figuraccia personale. Gli atti (e i fatti) parlano chiaro: da un lato c’è chi lavora per la crescita della città di Cosenza. Dall’altro chi spreca il suo tempo provando a frenare questo processo”.   

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.ITy
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco