COSENZA1SPECIAL.it

 

Acri: taglio abusivo, sequestro e denunce dei Carabinieri Forestale
08/05/2020
|
 

14/07/2020
Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania ...

14/07/2020
Il Comune di San Giovanni in Fiore si prepara a rendere più ...

14/07/2020
Da ieri sera Cosenza ha una strada intitolata ad Arturo Scola, ...

09/07/2020
Press conference of the rossoblu coach Roberto Occhiuzzi, on the eve ...

02/07/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

25/06/2020
Conferenza stampa del tecnico rossoblù, alla vigilia di ...

Nei giorni scorsi i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Acri, nell'ambito di un servizio mirato a prevenire e reprimere illeciti ambientali, hanno accertato un taglio non autorizzato in località Ponte Montagnola che ha portato alla denuncia in stato di libertà di due persone. Nell’area ricadente nel comune di Acri, in particolare nella valle del Fiume Duglia , tutelato dal punto di vista paesaggistico, era stato eseguito il taglio di un bosco misto a prevalenza di alto fusto costituito da diverse specie arboree quali Pioppo, Ontano, Castagno ed essenze quercine varie, tutte specie tipiche dell'habitat fluviale. I rilievi dei militari hanno accertato il taglio di 117 piante di Pioppo, 14 piante di quercia, 11 piante di ontano e 29 piante di Castagno. L’attività in questione è stata effettuata in assenza dei titoli abilitativi necessari quali autorizzazione di vincolo Idrogeologico Forestale e nulla osta paesaggistico- ambientale. Si è quindi proceduto a sottoporre a sequestro penale l'area oggetto del taglio abusivo, una superficie di circa 24.000mq, e le cataste di legname tagliate e trovate sul posto. Per tale attività abusiva sono state denunciate due persone, il legale rappresentante della ditta boschiva esecutrice del taglio e il proprietario del bosco.

 

Commenta

 


Contatta la Redazione di Cosenza1Special.it
info@cosenza1special.it - Fax 0984 - 1801110

Privacy Policy

© Copyright 2015 - COSENZA1SPECIAL.IT
Registrazione Tribunale di Cosenza n.7 del 10/09/2012
Direttore Responsabile Osvaldo Morisco